GIOVANILI: Portieri protagonisti. Due pareggi ed una vittoria nel weekend

Una vittoria roboante e due pareggi. Una caterva di gol segnati. Il bilancio delle squadre agonistiche del Faventia impegnate nei rispettivi campionati giovanili è più che positivo. L’Under 19 Nazionale di calcio a cinque, guidata per l’occasione da Davide Placuzzi a causa squalifica comminata a mister Stranci, ha pareggiato 5-5 sul campo neutro di Forlì contro il Corinaldo. La partita, vivace sul finire del primo tempo e negli ultimi minuti della seconda frazione ha consentito a Nico Leonardi, pivot classe 99 e Luca Matteuzzi, arretrato classe 01, di mettersi in luce per la prestazione e verrà inoltre ricordata per il ritorno in campo di Patrick Pagliai, portiere classe 2002, il quale a seguito di un infortunio è stato a lungo lontano dai campi. L’estremo difensore, uno dei migliori prospetti del panorama nazionale, ha effettuato sul finale di tempo alcune parate decisive che hanno consentito al Faventia di portare a casa il pareggio.

Anche l’Under 19 Regionale di mister Visani ha ottenuto un punto, frutto del pareggio per 7-7 contro i padroni di casa del Rimini. I faentini hanno disputato una buona gara nel primo tempo andando al riposo con un parziale a favore di 6-2. Nella seconda frazione però, un blackout difensivo dei manfredi ha consentito alla buonissima formazione riminese di recuperare lo svantaggio iniziale. Al termine della partita è stato applaudissimo il portiere classe 2000 del Faventia Carmine Tedesco, protagonista in positivo di parate decisive che gli hanno consentito di ottenere il riconoscimento come migliore in campo.

Ancora meglio sono andati gli Under 15 di calcio di mister Marco Bertaccini. I manfredi infatti, dopo un periodo di sosta dovuto alle avverse condizioni meteorologiche, hanno conseguito una larga vittoria per 7-1 nel derby contro il Borgo Tuliero. Una partita mai stata in discussione nella quale i giocatori biancoazzurri si sono distinti per il bel gioco corale e per la capacità di trasformare le numerose occasioni da gol create.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.