Con Perugia inizia un mese decisivo per il Faventia

Un mese per scalare la classifica e per ipotecare i play off. Il Faventia ritorna in campo dopo le due settimane di sosta, pronto per dare continuità alla vittoria ottenuta contro il Corinaldo a fine gennaio. I faentini saranno di scena sabato alle 15.30 sul campo dell’ultima della classe Gatdch Perugia, formazione con all’attivo una sola vittoria arrivata alla quarta giornata d’andata, ma per nulla rassegnata come ha dimostrato nelle ultime uscite. I pronostici sono tutti a favore dei romagnoli e proprio per questo motivo non dovranno sottovalutare l’avversario, considerando anche che si presenteranno senza gli infortunati Hassane e Caria.

“Concentrazione e umiltà dovranno essere le nostre armi in più – sottolinea mister Davide Placuzzi -. Perugia ha avuto molti problemi durante la stagione, ma se vorrà giocarsi le ultime chance per salvarsi, lo dovrà fare davanti al proprio pubblico e per questo motivo mi aspetto una trasferta dura, da interpretare nel migliore dei modi. Ho detto alla squadra di avere lucidità e di sfruttare questa partita, perché nel week end ci saranno molti scontri diretti e quindi conquistando i tre punti, guadagneremmo sicuramente qualcosa sulle avversarie. Non dobbiamo però dimenticare che contro il CUS Molise, la Gatdch stava vincendo dopo il primo tempo e dunque dovremo stare molto attenti. Inoltre da Perugia inizia una serie di quattro partite consecutive determinanti che diranno molto sul nostro campionato”.

La sosta della serie B influirà sulla gara di Perugia?
“Due settimane di pausa sono obiettivamente troppe, perché la squadra ha perso il ritmo partita pur avendo lavorato molto bene. Domani dovremo però pensare soltanto a vincere, perché questi tre punti sono troppo importanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.