img

Faventia nella tana del Chaminade Campobasso con tanta voglia di riscatto

Con tanta voglia di riscatto e con l’obiettivo di cancellare la striscia negativa di due sconfitte consecutive, il Faventia farà visita sabato alle 16 al Chaminade Campobasso, quinta forza del campionato. La pausa è servita a mister Davide Placuzzi per preparare al meglio il gruppo alla difficile trasferta molisana, dovendo però ancora una volta fare i conti con i tanti problemi fisici.

“Non è un periodo positivo dal lato degli infortuni – spiega l’allenatore -, perché abbiamo davvero tanti giocatori in condizioni non ottimali, ma non ci piangiamo certamente addosso. Chi scenderà in campo darà il massimo e con questo atteggiamento positivo ci presenteremo a Campobasso, una trasferta davvero insidiosa”.

Quali sono le caratteristiche del Chaminade e che partita ti aspetti?
“Guardando le statistiche, Campobasso ha un attacco formidabile, e infatti con 29 reti segnate è il migliore del girone, ma anche una difesa che concede parecchio, come dimostrano i 28 gol subiti. Dovremo quindi essere bravi con il nostro gioco a sfruttare i loro punti deboli, ma non sarà facile, perché il Chaminade è molto aggressivo e ruota tanti giocatori, potendo disporre di un organico di qualità dove ci sono quattro stranieri. Inoltre giocherà in casa e avrà quindi una spinta ulteriore dal suo pubblico. Affronteremo questo incontro con l’obiettivo di fare risultato per riprendere la marcia dopo la sconfitta con il Lucrezia, partita in cui avremmo meritato almeno di pareggiare per le tante occasioni da rete costruite”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *