img

SERIE B: Il Faventia cade a Chieti e perde Lucas Braga per infortunio.

Si ferma a Chieti la marcia del Faventia, sconfitto 3-0 al termine di una partita stregata, in cui non è riusciti a finalizzare le tante occasioni da gol create. Emblematiche le statistiche che hanno visto i faentini tirare 38 volte in porta e gli avversari soltanto 6. Altra nota stonata è l’infortuno al ginocchio destro occorso all’8’ del primo tempo a Braga: il giocatore si sottoporrà nei prossimi giorni ad esami strumentali per valutarne l’entità e i tempi di recupero.

L’avvio di gara è tutto di marca Faventia con Piallini che sfiora la rete in due occasioni prima del ko di Braga. La sua uscita influisce sulla squadra dal lato psicologico ed infatti al 9’ Ciommi porta in vantaggio Chieti con un preciso tiro di destra insaccatosi sotto la traversa. Il primo tempo termine con gli ospiti in avanti: Garbin fallisce un tiro libero e Karaja si vede sventare una insidiosa conclusione da Luca Cornacchia.

Proprio il portiere abruzzese sarà il grande protagonista della ripresa, sventando almeno tre chiare occasioni da gol, due su Garbin e una su Karaja. Poi ci pensa il palo in due occasioni a negare il pareggio alla squadra di Placuzzi. La porta sembra proprio stregata e all’11 ancora Luca Cornacchia salva sulla linea un contropiede innescato da Hassane e finalizzato da Garbin. Proprio nel momento di maggiore spinta offensiva, il Faventia incassa il raddoppio. Al 12’ D’Elia segna in contropiede poi i manfredi ricorrono al portiere di movimento, ma subiscono la terza rete nel finale da Francesco Cornacchia.

“Il risultato è troppo ampio per quello che ha detto il campo – sottolinea mister Davide Placuzzi – e almeno una rete l’avremmo meritata. Le colpe sono però soprattutto nostre, perché non siamo riusciti a concretizzare le tante occasioni create. Di sicuro anche l’infortunio a Braga ha inciso dal lato psicologico e speriamo di riaverlo il prima possibile. Ora dobbiamo ripartire da questa sconfitta e dal secondo posto che comunque abbiamo mantenuto”.

Il Faventia ritornerà in campo mercoledì alle 20 in casa dell’Eta Beta Fano nella terza giornata del triangolare di Coppa Italia, mentre sabato alle 15 ospiterà l’imbattuta capolista Bulldog Lucrezia.

Città di Chieti 3
Faventia 0
(pt 1-0)

CHIETI: Cornacchia L., Cieri, Cardinale, Dambrosio, Correggiari, Cornacchia F., Ciommi, Canale, Santacroce, Di Muzio, Bogi, D’Elisa. All.: Magalhanes
FAVENTIA: Conti, Garbin, Piallini, Barbieri, Catalano, Karaja, Braga, Caria, Hassane, Pagliai,
Cavina, Pozzovivo. All.: Placuzzi
ARBITRI: Dimundo di Molfetta – Valentini di Bari. Cronometrista: Milardi di Pescara
RETI: 9’ pt Ciommi, 12’ st D’Elisa, 19’ st Francesco Cornacchia
NOTE. Amm.: Francesco Cornacchia, Cieri, Cavina, Caria

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *