img

SERIE B: Il Faventia vince anche a Campobasso. E’ la quarta vittoria consecutiva!

Il Faventia conquista anche Campobasso e non ferma la sua marcia. La quarta vittoria in campionato arriva al termine di un match pieno di emozioni e di colpi di scena dove a dettare legge è Braga, autore di una doppietta e decisivo anche nel salvare il risultato nel momento di maggiore difficoltà dei suoi. Con questa vittoria il Faventia resta in vetta a punteggio pieno insieme al Lucrezia.
Inizio di gara contratto da parte di entrambe le formazioni, poi a rompere il ghiaccio è Cavina al 9′, protagonista di un’azione personale terminata con un potente tiro in porta che Madonna respinge a fatica. Al 15′ si vede il Campobasso con Marro, ma la sua conclusione non impensierisce Conti: il portiere manfredo si ripete pochi minuti dopo su Barichello. Il match finalmente decolla, le azioni da gol non mancano. Caria ci prova dalla destra senza fortuna poi è il CUS a sfiorare il bottino grosso, colpendo il palo su calcio di punizione con Ferrante a fine primo tempo. Si arriva così al riposo sullo 0-0.
Al rientro in campo, Karaja dai 5 metri non trova la porta, poi sugli scudi sale Conti autore di una super parata su De Stefano, bravissimo nel togliere il pallone da sotto la traversa. Al 5’30” si accende Braga: da posizione centrale calcia in porta, il tiro viene respinto e arriva sui piedi di Caria bravo nel servire Piallini sul secondo palo, che arriva ad un passo dalla deviazione in porta. Campobasso riordina presto le idee e colpisce il palo interno con un potente tiro: il pallone balla sulla linea ed esce. Al 10’21” Braga prende palla dalla sinistra, si accentra e spara all’incrocio un potente missile: 1-0 per i manfredi. Sull’onda dell’entusiasmo la squadra di Placuzzi sfiora il raddoppio: Cavina serve Barbieri che per pochi millimetri non devia in gol. Braga ritorna ad essere protagonista, ma questa volta da difensore, salvando sulla linea di porta il pareggio, dopo una disattenzione difensiva che poteva rivelarsi fatale.
Nel finale il CUS ricorre al portiere volante schierando in quel ruolo Kosmann, ultima carta da giocare per trovare il pareggio. Braga però ne approfitta e recupera palla trovando davanti la porta sguarnita: per il brasiliano è un gioco da ragazzi siglare il raddoppio e chiudere i conti a 36” dal termine. Negli ultimi secondi, Campobasso trova il gol della bandiera proprio con il portiere volante Kosmann. Al suono della sirena il Faventia può esultare per una grandissima vittoria in trasferta.
Nel prossimo turno, il Faventia giocherà in casa del Città di Chieti, match in programma sabato 3 novembre alle 16.
TABELLINOCLN Cus Molise 1
Faventia 2
(pt 0-0)
CLN CUS MOLISE: Madonna, D’Uva, Di Stefano, Cioccia, Cavaliere, Silvaroli, Verlengia, Marro, Kosmann, Ferrante, Barichello, Leccese. All.: Sanginario.
FAVENTIA: Conti, Barbieri, Piallini, Cavina, Catalano, Karaja, Da Silva, Caria, Hassane, Pagliai, Gatti, Pozzovivo. All.: Placuzzi.
ARBITRI: Metrangolo di Pescara, Massicci di San Benedetto del Tronto. Cronometrista: Del Rosso di Campobasso
RETI: 10′st Braga, 19′ st Braga, 19’st Kosmann
NOTE. Amm.: Barichello, Karaja,  Esp.: Gallamini (vice allenatore Faventia) per proteste

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *